Truffe nell’E-commerce e come evitarle

by Telnet Data

Ecommerce truffe phishing

La vendita su e-commerce sta prendendo sempre più piede in Italia, ma non bisogna dimenticare le frequenti problematiche di sicurezza nell’acquistare online. Scopri come riconoscerle e come gestirle nella nostra mini guida.

Questo 2020 è stato sicuramente l’anno del COVID-19, ma anche quello dell’E-Commerce B2C.

Con un valore stimato di 22,7 miliardi di euro, lo shopping online avrà un incremento del 26% (pari a 4,7 miliardi di euro) rispetto all’anno passato: questo è quanto emerge dai dati raccolti dall’Osservatorio B2C del Politecnico di Milano, ma ciò che preoccupa ancora molti italiani sono le truffe online.

Negli anni si sono sviluppati più e più metodi per approfittarsi di chi si affida all’online per soddisfare le proprie esigenze e con questo articolo vogliamo darvi una mano a capire quali sono le più diffuse, come evitarle e cosa fare una volta truffati.

Tipologie di truffe online

  • Phishing Email
    Invio di email che si spacciano per conferme d’ordine o di consegna con lo scopo di reperire dati sensibili (es. carte di credito) tramite il reindirizzamento su siti fraudolenti. 
  • Pagejacking
    Creazione di una pagina web falsa (Es. pagina di login) che imita un sito web esistente; i casi più sofisticati prevedono l’appropriazione del traffico proveniente dai motori di ricerca verso uno specifico indirizzo web. 
  • Chargeback
    Il truffatore effettua un grosso ordine online, salvo poi annullare il pagamento dopo la spedizione(denunciando il furto della carta, per esempio…), potendosi così tenere la merce senza pagare nulla. 
  • Triangolazione
    Viene creata una falsa inserzione per un prodotto reale, ad un prezzo maggiorato; un cliente acquista il prodotto fornendo al truffatore i suoi dati sensibili in modo che il malintenzionato possa comprare lo stesso articolo, ma in un sito diverso e ad un prezzo inferiore, potendo tenere per sé la differenza di prezzo. 
  • Truffa di affiliazione
    Viene sfruttato il meccanismo dei link di affiliazione, dove si viene pagati per ogni nuova visita presso il sito affiliato; tale procedura spesso implica l’hacking dei sistemi automatizzati anche se, con una lunga lista di profili falsi, si possono ottenere lo stesso dei “buoni” risultati.

sicurezza ecommerce

 

Come evitare le truffe online nell'e-commerce

Quando si parla di compiere un acquisto online, è consigliabile seguire una serie di regole semplici ma efficaci che vi illustriamo di seguito:

  1. Utilizzare software, browser e antivirus completi ed aggiornati.
  2. Prestare attenzione ad email “strane” o a link accorciati.
  3. Controllare l’URL del sito: a volte manca una lettera, o vi è un numero al posto di una lettera.
  4. Controllare se un sito usa il protocollo HTTPS.
  5. Utilizzare carte di credito ricaricabili (es. PostePay).
  6. Verificare le informazioni a piè di pagina come nome dell’azienda, sede legale, partita IVA, contatti telefonici, email, etc…
  7. Controllare la presenza di una privacy policy e sua conformazione.
  8. Verificare le recensioni dei prodotti.

Cosa fare quando si viene truffati

Nel caso sfortunato in cui vi siate imbattuti in una di queste situazioni, si possono seguire le seguenti regole :

  1. Bloccare tutte le carte di credito e i bancomat.
  2. Contattare il servizio clienti PayPal e richiedere il rimborso del pagamento.
  3. Cambiare le password di PayPal, email e social network.
  4. Contattare la Polizia Postale tramite l’apposito form.

Vuoi far rendere al massimo il tuo e-commerce?

Come nella vita reale, anche online, bisogna sempre prestare attenzione e, per chi vuole dare la massima attenzione al proprio e-commerce, Telnet Data con il suo Gestionale E-Commerce fornisce un tool di strumenti per sfruttare al 110% il proprio negozio online, che sia esso con Ebay, WooCommerce o altre piattaforme, il tutto da un’unica piattaforma

Semplifica le tue vendite online!

Provalo per 30 giorni gratuitamente!