Vendere su eBay: gestione diretta dei pagamenti

by Telnet Data

Vendere su ebay: pagamenti diretti

Vendere su ebay è più semplice di quanto si possa pensare! Il sito di e-commerce, nato in California nel 1995 principalmente come piattaforma di aste, oggi è uno dei siti di vendite online più visitato nel mondo. Diversamente da Amazon, suo principale concorrente, ebay offre un catalogo vastissimo di oggetti nuovi e usati, addirittura pezzi rarissimi sul mercato. 

Su ebay è possibile operare come venditore privato o venditore professionale, entrambe le figure gestiscono direttamente le transazioni, curano i rapporti con i clienti e inseriscono le inserzioni per pubblicizzare i propri prodotti. In questo articolo ti spieghiamo come muovere i primi passi per iniziare la tua attività, cosa vendere e come ottenere maggiore visibilità per il tuo business.

Come vendere su ebay

Per vendere su ebay devi prima di tutto creare un account gratuito, con il quale potrai gestire il tuo negozio online (ordini, inserzioni, messaggi degli acquirenti e feedback). La registrazione è semplice e veloce e può essere effettuata anche tramite smartphone e tablet scaricando l’applicazione ebay (disponibile per Android e iOS). 

Se sei un venditore professionale devi creare un account business, spuntando sulla pagina di registrazione l’opzione “Business” e inserire la ragione sociale, l’indirizzo email aziendale e telefono aziendale. L’account professionale permette di avere margini di vendita più ampi e strumenti implementati per il business. Le differenze tra le due tipologie di account sono le seguenti:

  • Account privato: per vendere oggetti è sufficiente cliccare la voce “vendi” nella sezione in alto a destra di ogni pagina ebay. Puoi vendere fino a 50 inserzioni al mese gratuitamente. Ideale per vendite occasionali. Non è necessario aprire partita IVA, tuttavia il guadagno andrà dichiarato e contribuirà alla formazione del reddito complessivo.
  • Account professionale: a questa tipologia di account sono collegati i negozi ebay.

L’account professionale necessita dell’apertura della partita IVA, anche se l’attività non produce ricavi. Per l’Agenzia delle Entrate anche la sola propensione del soggetto a esercitare un’attività idonea a produrre reddito (esercizio continuativo, abituale e organizzato) determina l’apertura della partita IVA. 

Modalità di vendita su ebay

Puoi vendere su ebay in due modalità:

  1. Aste online: il venditore fissa un prezzo di partenza chiamato base d’asta e i clienti offrono somme crescenti. L’utente che alla scadenza dell’asta avrà offerto la cifra più alta si aggiudicherà l’oggetto. L’asta è una modalità di vendita ideale per oggetti rari o molto richiesti.
  2. Compralo subito: vendita veloce a prezzo stabilito. Ideale per venditori che hanno grandi quantità dello stesso prodotto o per oggetti che non hanno qualità tali da renderli idonei per un’asta.

Un negozio virtuale su ebay permette al seller di avere una vetrina visibile a livello globale e strumenti innovativi per incrementare il proprio business. La piattaforma offre tre tipi di abbonamento a costi diversificati:

  1. Negozio Base: costo mensile €19,50, ideale per venditori alle prime armi. Il negozio base può essere aperto anche da venditori privati e include 100 inserzioni gratuite al mese.
  2. Negozio Premium: costo mensile €39,50, il venditore dispone di maggiori vantaggi, tra cui 10000 inserzioni gratuite al mese. La versione premium è riservata ai venditori professionali che hanno creato un account Business.
  3. Negozio Premium Plus: costo mensile 149,50, include un numero illimitato di inserzioni “compralo subito” e 250 inserzioni “asta online”. Ideale per chi ha fatto dell’e-commerce la sua attività principale.

Cosa vendere su ebay

Su ebay puoi vendere prodotti appartenenti a quasi tutte le categorie merceologiche. Oggetti pericolosi o illegali non possono essere assolutamente venduti sulla piattaforma (armi, droghe e accessori correlati, oggetti che incoraggiano attività illegali, oggetti rubati, armi da fuoco etc..), altri sono soggetti a restrizioni (alcoolici, cibo, cosmetici usati, apparecchi elettrici ed elettronici etc..). 

Tra i prodotti più venduti su ebay le statistiche riportano: 

  • abiti e scarpe griffati (anche usati)
  • tablet, smartphone, computer
  • prodotti per la casa (bricolage e arredamento)
  • oggetti rari e preziosi 

Quanto costa vendere su ebay

L’apertura di un negozio online su ebay prevede il pagamento di commissioni a fronte degli strumenti di vendita a disposizione e di una percentuale sul prezzo finale del prodotto venduto. Più dettagliatamente, un venditore non professionale dispone di 50 inserzioni gratuite al mese nel formato compralo subito e asta online. Oltre questo limite ogni inserzione ha un costo di € 0,35. Se l’utente ha un abbonamento Negozio Base ha a disposizione 100 inserzioni gratuite ogni mese, le successive hanno un costo di € 0,15 in formato compralo subito e € 0,35 in asta online. Se la transazione viene finalizzata il venditore dovrà pagare delle commissioni di vendita a ebay: 

  • commissione del 10% sul valore finale della vendita (tetto massimo € 200 per ogni singolo oggetto)
  • € 0,35 per ogni transazione
  • Tasse sulle spese di spedizione

Le commissioni possono variare per alcune categorie merceologiche (auto e moto).

I seller professionali pagano commissioni ebay diversificate per categoria merceologica. Di seguito le commissioni sul valore finale suddivise per categoria:

  • Tech-dispositivi: 4,3%
  • Tech-accessori: 6,1%
  • Ricambi e accessori auto e moto: 9,6%
  • Home décor: 8,7%
  • Pneumatici e cerchi: 4,3% (massimo € 22)
  • Bellezza e salute (prodotti elettrici): 4,3%
  • Altre categorie: 8,7%

Pagamenti su ebay

La piattaforma consente solo metodi di pagamento in grado di tutelare acquirenti e venditori. Sono previsti unicamente le seguenti modalità di pagamento:

  • PayPal
  • Carte di credito e pagamenti elettronici
  • Bonifici bancari o servizi bancari di trasferimento di contanti
  • Assegni e vaglia postali
  • Contrassegno e compravendite dirette
  • Servizi di pagamento online: Allpay.net, cash2india, CartaPay, Checkfree.com, Nochex.com, Ozpay.biz e XOOM

Come ottimizzare le inserzioni su ebay

Un’inserzione ben pianificata aumenta notevolmente la visibilità e dunque le possibilità di vendita del prodotto.

Il titolo è fondamentale, fornisce subito una descrizione dell’oggetto in vendita. Inserisci una parola chiave che richiami il prodotto utilizzando il nome dell’oggetto all’inizio.

Il sottotitolo opzionale fornisce ulteriori informazioni sul prodotto, anche in questo caso utilizza le keyword correlate. 

In ottica e-commerce, la scelta della categoria è di vitale importanza per il posizionamento sulla piattaforma. Valuta attentamente la categoria più attinente al prodotto e aggiungi una seconda categoria se l’oggetto è vendibile in altri settori.

Molti utenti internet ricercano i prodotti da acquistare per immagini, a tal proposito carica solo foto ad alta definizione.

La descrizione del prodotto in vendita deve essere completa e chiara, nonché originale. Ebay in calce a ogni inserzione colloca dei prodotti correlati di altri negozi, in questo modo il cliente può perdere interesse nella tua pagina e dirigersi verso altri venditori. Per limitare la concorrenza e agevolare il linking interno aggiungi nell’inserzione altri prodotti del tuo negozio. 

Vendere su eBay con Data Sell

Noi di Telnet Data abbiamo creato un gestionale estremamente funzionale che ti permette di usufruire della gestione diretta dei pagamenti in dirittura d’arrivo: il gestionale per l’e-commerce Data Sell.

Gestisci l’inserimento delle inserzioni, la ricezione dell’ordine e la sua spedizione da un unico luogo.

E se hai anche un’altra piattaforma di vendita, meglio ancora: attraverso Data Sell potrai gestire tutte le tue vetrine online nel tempo di un clic.

Ed è in prova gratuita per 30 giorni!

Contattaci senza impegno per avere maggiori informazioni.