Vendere abbigliamento online: la mini guida

by Telnet Data

vendere abbigliamento online, serie di magliette su appendini

Scopri come iniziare a vendere con il tuo store di abbigliamento online nella nostra mini guida.

Vendere abbigliamento online risulta essere un’attività molto remunerativa e con un trend in continua crescita. Nel 2020 infatti l’e-commerce abbigliamento ha registrato un +22% rispetto all’anno precedente, passando così da 3,3 a 3,9 miliardi di euro di fatturato e guadagnando la terza posizione tra le categorie merceologiche online più richieste nel settore B2C.

Se anche tu pensi di vendere abbigliamento su internet, ecco come fare e come gestire al meglio la tua attività affinché risulti ben visibile e profittevole.

Indice

Vendere abbigliamento su internet

Se hai deciso di iniziare a vendere abbigliamento su internet devi intercettare prima di tutto la tua nicchia di mercato.

La concorrenza sulla rete in questo settore è notevole! Esistono megastore online che vendono di tutto, dall’abbigliamento taglie forti a quello dei bambini passando per il prémaman e via dicendo.

Scegliere un target significa specializzarsi nell’offerta di una sola categoria di prodotti dedicati a una fascia di mercato specifica. In questo modo è possibile abbattere la concorrenza dei mass -marketing competitor. 

Una volta individuato il target, effettua un’analisi accurata di chi sono i tuoi competitor. Scopri quali sono le loro strategie di vendita e i loro limiti.

La concorrenza non è sempre negativa! Le debolezze altrui possono diventare il tuo punto di forza.

Cerca di distinguerti dagli altri venditori, creando un logo riconoscibile e un sito originale e ben posizionato sul web che dia la massima visibilità alla tua attività.

Come aprire un negozio online di abbigliamento

A questo punto è ora di aprire il tuo negozio di abbigliamento online!

Puoi avvalerti di piattaforme per l’e-commerce, come WooCommerce, Shopify o Prestashop, che ti permettono di vendere i prodotti online, organizzare spedizioni in tutto il mondo e accettare diversi metodi di pagamento.

Un punto di forza delle piattaforme come Shopify e Prestashop è il software. Un team informatico dedicato, in grado di fornire anche soluzioni personalizzate per il tuo business è sempre operativo e aggiornato H24.

La procedura di attivazione in questi casi è piuttosto semplice.

Sono sufficienti pochi passaggi per creare un account e fornire una serie di dati, la piattaforma farà il resto. Puoi anche scegliere una grafica particolare tra le molte disponibili. A questo punto dovrai inserire gli articoli da vendere e creare delle schede prodotto ottimizzate complete di:

  • una descrizione chiara e dettagliata del capo d’abbigliamento 
  • una tabella delle taglie di riferimento 
  • fotografie dinamiche e video ben definiti dell’articolo, meglio se indossato da un/a modello/a

La fotografia deve essere ben visibile e con possibilità di ingrandimento dei dettagli. 

Ricordati sempre che le immagini sul web contano più delle parole e chi compra ha bisogno di colmare l’assenza del negozio fisico. 

Nella pagina prodotto dovrai inoltre dedicare uno spazio alle recensioni dei clienti, che potranno così sia incrementare il business sia farti capire se sei sulla giusta strada o meno.

Puoi altresì proporre delle strategie di vendita molto utili, quali:

  • cross selling: prevede la vendita di più prodotti correlati, per esempio con l’acquisto di un bikini puoi proporre il pareo e la borsa da mare della stessa linea;
  • up selling: mira a vendere un articolo più costoso rispetto a quello già acquistato dal cliente, mostrando il valore aggiunto del nuovo prodotto.
Vendi online con Data Sell
Data Sell è il software in cloud ideale per gestire in modo rapido e semplice il tuo ecommerce. Scoprilo subito: è in prova gratuita per 30 giorni!

Come vendere abbigliamento online

Fin qui abbiamo parlato di come aprire il tuo e-commerce online, una vera e propria vetrina identificativa del negozio e della vision aziendale. Sul web però esistono anche altre soluzioni di vendita che possono coesistere e portare molti vantaggi.

Vendere attraverso dei market place (Ebay, Amazon, Spartoo, Zalando ecc..), dunque con una strategia di vendita multicanale, è quasi irrinunciabile se vuoi aumentare la platea dei clienti. In questo caso dovrai usare un software gestionale per aggiornare lo stock disponibile e l’inventario, altrimenti rischi di vendere prodotti non presenti in magazzino. 

In alternativa puoi scegliere di avviare un’attività di vendita senza magazzino. Questo sistema, noto come dropshipping, prevede che il venditore curi solo la parte di vendita e pubblicità, tutto il resto (magazzino, imballaggio e spedizione) è a carico del dropshipper, il fornitore.

In sostanza, il cliente acquista il prodotto dal rivenditore, che a sua volta lo acquista dal proprio fornitore, quest’ultimo spedirà l’articolo al cliente per conto del rivenditore. Il dropshipping ha numerosi vantaggi: 

  • cataloghi sempre aggiornati
  • nessuna giacenza invenduta
  • meno rischi e meno investimenti in merce
  • maggiore flessibilità
  • facilità di gestione

E anche qualche svantaggio:

  • maggior impegno per la ricerca di item competitivi
  • difficoltà di tenere sotto controllo l’inventario
  • margini di guadagno molto basso
  • minor controllo dell’intero processo di vendita

Promuovere la vendita con il digital marketing

Il business non può prescindere da un’attenta pianificazione delle campagne promozionali e di marketing!

Investi perciò nella comunicazione pubblicizzando le offerte attraverso i social network e collega il post al tuo e-shop. 

Condividi inoltre le immagini e i video su Facebook, Instagram e Pinterest, social che abbracciano un pubblico molto ampio e diversificato.

Non ultimo apri un blog. Tratta argomenti inerenti al tuo business, incuriosisci i lettori e rispondi alle loro domande. Ricorda altresì di scrivere gli articoli del tuo blog sempre in ottica SEO. Otterrai così un migliore posizionamento del tuo sito nei risultati dei motori di ricerca.

Una presenza costante sui canali digital è un’ottima pubblicità e aumenta la credibilità e l’affidabilità del tuo negozio online di abbigliamento.

Adottare un software gestionale

Come già anticipato, nel caso di presenza su più marketplace è importante utilizzare un programma di gestione ad hoc. Si tratta di uno strumento utile che ti aiuta a sincronizzare le operazioni e ottimizzare i processi di tutte le fasi della vendita.

Data Sell è il software gestionale e-commerce semplice, rapido e sicuro, che ti permette di gestire il business con pochi click, risparmiando tempo prezioso. Le funzionalità del software Data Sell ti consentono di: 

  • elaborare schede prodotto complete
  • redigere l’anagrafica di clienti, fornitori e corrieri
  • gestire il magazzino attraverso un efficiente sistema di barcode e QRcode
  • evadere velocemente gli ordini e ricevere un alert se il prodotto è in esaurimento
  • conoscere lo stato della spedizione
  • calcolare il margine di guadagno 
  • creare automaticamente lettere di vettura in base alla scelta del corriere
  • richiedere pick up al tuo corriere preferito e generare DDT 
  • elaborare note di credito e fatture
  • creare listini diversi a seconda delle scontistiche applicate

E molto altro ancora! Adottare un software gestionale per l’e-commerce con queste caratteristiche porta molti vantaggi sia in termini economici che produttivi, permettendoti di lavorare comodamente anche dal tuo cellulare.

Tieni le tue vendite online sotto controllo
Data Sell è il software in cloud ideale per gestire in modo rapido e semplice le vendite del tuo ecommerce. Scoprilo subito: è in prova gratuita per 30 giorni!
Tieni le tue vendite online sotto controllo
Data Sell è il software in cloud ideale per gestire in modo rapido e semplice le vendite del tuo ecommerce. Scoprilo subito: è in prova gratuita per 30 giorni!