Come gestire le vendite online in 3 mosse con Data Sell

by Telnet Data

aumentare vendite ecommerce con software Data Sell
Il 2020 è finito e abbiamo imparato davvero moltissime cose. Non solo abbiamo appreso un nuovo modo di vivere, ma anche un nuovo concetto di lavorare e di acquistare, stravolgendo le nostre abitudini profondamente consolidate.

Indice

Software gestionale PMI: una lezione imparata

La lezione più grande che ci ha lasciato il 2020 è quanto la tecnologia sia nostra alleata: pensiamo al boom dell’e-commerce, che ha interessato la gran parte dei settori produttivi, o quello dello smart working, che ha permesso alla maggior parte delle aziende di tirare avanti anche nel periodo più buio di un anno che resterà nella storia.

Non tutto il male è venuto per nuocere, nonostante la gran parte di quanto è successo sia assolutamente da dimenticare. Come la storia insegna, da una realtà avversa fioriscono nuove ispirazioni e a oggi è sicuramente nata l’opportunità di orientarsi verso una vera e propria trasformazione, di fatto non solo digitale ma anche sociale.

Si può dire che l’anno precedente ha fatto una cosa incredibile per le PMI: le ha spinte, pur di riuscire a sopravvivere, a colmare la famigerata crepa digitale che ci distanzia dal resto d’Europa. Pensiamo, in maniera particolare, al mondo dell’e-commerce e a tutte le iniziative che si sono svolte per aiutare le piccole aziende a mettersi al passo con i tempi. 

Certamente questi ultimi sono cambiati: i software, oggigiorno, non sono più aggeggi complicati maneggiabili solo da esperti del settore. La tecnologia, che migliora di anno in anno come decretato da una lungimirante legge nel 1965, diventa di conseguenza anche sempre più “user friendly”: amica dell’utente, quindi semplice da usare ed intuitiva. E tutte quelle PMI che hanno deciso di buttarsi hanno potuto toccare con mano queste innovazioni. 

Il nostro software gestionale per l’e-commerce non è da meno, anzi: si propone come faro di semplicità e intuitività, offrendosi come strumento essenziale per la semplificazione dell’attività aziendale. Se queste sono tutte cose a cui aspiri per la tua impresa, continua a leggere: ti spiegheremo nel dettaglio le tre mosse di Data Sell per realizzare il tuo desiderio.

Gestione magazzino: la prima mossa

L’organizzazione del magazzino è fondamentale per la buona riuscita di una vendita. Anche le basi del buon funzionamento di Data Sell partono dal magazzino: la prima cosa che devi fare durante la configurazione del gestionale è creare uno scaffale, indicando le sue dimensioni. Infatti, Data Sell parte da come è ordinato il tuo magazzino, permettendoti di definire file, scaffali e ripiani.

Ogni scaffale è definito da un suo codice e un suo QR Code, che ti servirà nel momento in cui andrai ad evadere l’ordine; di questo parleremo più tardi. A quello scaffale legherai il prodotto che ospiterà. Per ogni articolo creerai una ricca scheda dove definirai:

  • dimensioni,
  • peso;
  • quantità minime;
  • taglie e colori;
  • descrizioni;
  • immagini.

Ogni articolo è distinto dal suo SKU e dal suo barcode, e per ognuno poi segnalare la quantità minima a magazzino, in maniera che quando viene raggiunta, il gestionale ti avvisa che è il momento di rimpolpare le scorte. 

Gestione spedizioni: la seconda mossa

Una cosa che Data Sell ti permette di fare è mantenere i contratti che hai già con i maggiori spedizionieri sul suolo italiano. Cosa significa? Bé, se ad esempio spedisci abitualmente con DHL, alla prima configurazione del gestionale inserirai gli estremi del tuo contratto, così come le tariffe e i servizi compresi; d’ora in poi spedirai comodamente da Data Sell senza ogni volta dover andare sul sito di DHL.

Questo perché il gestionale dialoga direttamente con il sistema informatico del corriere tramite API (Application Programming Interface, Interfaccia di Programmazione di Applicazioni): in questo modo i dati si registrano in automatico all’interno del loro sistema.

Dovrai solo richiedere il ritiro del pacco, e anche questa parte avviene da Data Sell. In presenza di più corrieri, attraverso un nostro algoritmo ti verranno mostrati tutti i prezzi di spedizione di ogni corriere con cui hai stipulato contratti, così da aiutarti nella scelta del spedizioniere adatto non solo in termini monetari ma anche di velocità e convenienza.

Avrai a disposizione un ricco pannello di controllo da dove controllare le spedizioni e anche i resi, i ritiri e le anomalie; puoi anche richiedere lo sblocco se il pacco va in giacenza. Da un ordine di vendita, si scarica anche in automatico la lettera di vettura e il DDT, così da consegnare il pacco completo al corriere che verrà a ritirarlo. I corrieri con cui siamo integrati sono Nexive, DHL e GLS, ma a breve potrai spedire anche con BRT e SDA.

Prima ancora della spedizione c’è l’evasione dell’ordine: ricordi che nel paragrafo precedente ti avevamo accennato a dei QR Code e barcode? 

Ecco che entrano in gioco: per evadere l’ordine direttamente dal magazzino, basta inquadrare con l’app per smartphone Data Sell prima il QR Code dello scaffale che ospita l’articolo ordinato e poi il barcode di quest’ultimo. Il dialogo avviene in automatico fra app e gestionale, così le quantità a magazzino saranno costantemente aggiornate e saprai quando è il momento di rifornire le scorte. 

Gestione ecommerce: la terza mossa

C’è una ragione per cui le schede prodotto a magazzino sono così dettagliate: perché rappresentano la base dell’inserzione che pubblicherai sul tuo sito. Data Sell è perfettamente integrato con WooCommerce e Ebay, ma altre piattaforme saranno presto disponibili; anche in questo caso, il gestionale si collega ai siti tramite API.

Questo cosa significa? In breve, che non dovrai più andare ogni volta sul singolo sito per accertarti dell’arrivo degli ordini dei clienti o per pubblicare un’inserzione. Qualsiasi cosa vorrai fare sulla tua vetrina online la puoi fare direttamente dal gestionale.

Data Sell è pensato per chi vende su più siti, in modo da renderlo il luogo da dove gestire tutte le fasi di vendita di ogni singolo negozio. Quindi, da una scheda prodotto, creerai l’inserzione e quella si pubblicherà in automatico su tutti i tuoi siti di vendita.

Grazie a questo legame, quando verrà fatto un ordine, le quantità vendibili si scaleranno automaticamente non appena l’ordine sarà evaso, così che sia più facile per te tenere sotto controllo le quantità vendute. I prodotti si possono organizzare in listini padre e figli, a cui applicare sconti in vista di grandi occasioni o di svendite.

Dato che Data Sell funge da “centralizzatore”, sempre da esso riceverai tutti gli ordini e sempre da qui potrai evaderli. 

Ma parliamo delle cose più importanti, ovvero i pagamenti e la fatturazione. Con Data Sell potrai inviare e ricevere la fatturazione, di cui permette anche la memorizzazione nel rispetto della normativa vigente. Il cliente, invece, nel momento dell’ordine può scegliere diversi metodi di pagamento: PayPal, bonifico bancario o pagamento in contrassegno.

Gestionale ecommerce Data Sell
Ora che hai letto tutte le caratteristiche del gestionale, non ci rimane che rispondere alle tue domande!