Registratori di cassa telematici per ambulanti

by Telnet Data

registratore di cassa per ambulanti Data Cash

Come possono adeguarsi gli ambulanti all’obbligo di invio dei corrispettivi telematici? In un modo rapido, economico e… poco ingombrante.

Indice

Una delle ultime categorie a doversi adeguare all’emissione degli scontrini elettronici è stata quella dei venditori ambulanti e comprende “le prestazioni di servizi rese nell’esercizio di imprese in locali aperti al pubblico, in forma ambulante o nell’abitazione dei clienti”.

Quali attività rientrano nella categoria "venditore ambulante"?

Secondo la legge vigente sono “ambulanti” tutti i venditori o i proprietari di esercizi commerciali che non possiedono una sede fisica fissa e che svolgono la loro attività commerciale al dettaglio in modo itinerante all’interno di aree pubbliche come strade, piazze ecc.

Appartengono a questa categoria tutti coloro che vendono la propria merce:

  • nei banchi dei mercati: facciamo riferimento ai venditori ambulanti di frutta e verdura, di pesce, di formaggi, di vestiti, di fiori ecc.;
  • nei mercatini di antiquariato, vendendo libri, oggetti d’epoca, mobilio;
  • durante manifestazioni turistiche o nel corso di eventi offrendo cibo, bevande, dolciumi.

Ambulanti e scontrino elettronico: come adeguarsi

I venditori ambulanti hanno acquisito l’obbligo di memorizzare elettronicamente e trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati relativi ai corrispettivi giornalieri. Il Fisco mette a disposizione dei negozianti uno strumento gratuito per adempiere a tali obblighi: si tratta del Documento commerciale online, presente nel portale “Fatture e Corrispettivi” dell’Agenzia delle Entrate.

I corrispettivi giornalieri devono essere trasmessi entro 12 giorni dalla data di riferimento. Questo strumento richiede una connessione sempre attiva, è utilizzabile anche su dispositivi mobili, ma è adatta solo per esercizi commerciali che effettuano poche operazioni. 

Esistono però altri strumenti per trasmettere i dati al fisco, garantendo al contempo la tracciabilità e l’inalterabilità dei dati stessi. Uno di questi è il registratore telematico (RT), fisso o portatile.

Che cos'è un registratore di cassa telematico?

Si tratta dell’evoluzione del tradizionale registratore di cassa, che consente l’invio all’Agenzia delle Entrate dei dati di vendita, utilizzando una procedura web sicura

È fondamentalmente un registratore di cassa che si può connettere ad Internet, che può memorizzare i corrispettivi anche in assenza di collegamento ad una rete wi-fi. Questa sarà necessaria però per effettuare la chiusura di cassa e l’invio dei dati giornalieri.

Lo stato incentiva l’acquisto di un registratore di cassa telematico attraverso lo strumento del credito d’imposta, che sarà pari al 50% della spesa per un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento.

Grazie all’adozione di questa nuova procedura, viene a cadere la necessità di tenere un registro dei corrispettivi e di conservare le copie dei documenti commerciali rilasciati ai clienti.

Sanzioni per gli inadempienti

Le sanzioni per i venditori ambulanti e in genere per tutti coloro che non adempiono a quanto previsto dalla legge sono molto pesanti.

Chi non si adegua alla nuova normativa in tema di scontrini elettronici dovrà pagare una sanzione pari al 100% dell’imposta all’importo non documentato, con un minimo di 500 euro.

Coloro che nell’arco di 5 anni violassero per quattro volte le disposizioni si vedranno sospendere la licenza. Si può ben comprendere che la via dell’adeguamento è quella da percorrere senza ombra di dubbio, considerato che la spesa per mettersi in regola è comunque molto limitata.

Accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile consultare un utile documento, che fornisce in modo chiaro e semplice tutte le informazioni del caso.

Data Cash: la soluzione ideale per gli ambulanti!

Telnet Data ha sviluppato un registratore telematico di ultima generazione, che è omologato per l’invio dei corrispettivi ed è predisposto per essere adeguato ad eventuali novità (per esempio la lotteria degli scontrini).

Data Cash è semplice e veloce da utilizzare e rappresenta lo strumento necessario e ideale per la categoria dei venditori ambulanti, che in quanto tali, non hanno la possibilità di collegarsi a fonti di energia elettrica o ad una stazione wi-fi.

Data Cash app su tablet scontrini elettronici

Quali sono le principali caratteristiche di Data Cash?

Ecco una serie di funzionalità disponibili con l’utilizzo dell’app Data Cash:

  • É sufficiente avere a disposizione un tablet connesso ad internet, senza dover disporre di un registratore di cassa o di una stampante fiscale. 
  • È integrato con il “Documento Commerciale Online” dell’Agenzia delle Entrate a cui ci si può collegare tramite Spid, con Pin e Password dell’Agenzia delle Entrate o tramite PC.
  • Ha un piccolo costo mensile per emettere un numero illimitato di scontrini.
  • É veloce: con la connessione disponibile in quasi tutti gli smartphone è possibile emettere lo scontrino in appena 4/5 secondi.
  • É personalizzabile con diverse pre configurazioni per varie attività commerciali.
  • L’attivazione è rapidissima: bastano solo 1/2 giorni!
Prova subito Data Cash gratis per 30 giorni!
Abbiamo una demo già pronta per te.
Cosa aspetti? Contattaci ora!
Prova subito Data Cash gratis per 30 giorni!
Abbiamo una demo già pronta per te. Cosa aspetti? Contattaci ora!